Candele e cristalli : come usarli per una sinergia energetica

628 Visite

 

Quando le persone pensano alle candele, uno dei primi pensieri che viene alla mente è quello di usarle semplicemente per creare un’atmosfera senza soffermarsi sulla potenzialità energetica di questo strumento.

La combinazione cristalli/candele può migliorare il lavoro energetico personale e aumentare le vibrazioni che decidiamo di irradiare.
Le candele lavorano in sinergia con il potere delle pietre per manifestare obiettivi e portare a frutto le nostre intenzioni.

Prima di iniziare qualsiasi lavoro con le candele e i cristalli, procedete con la purificazione di questo ultimi (potete optare per l’esposizione alla luce del sole e della luna per 3 giorni consecutivi oppure passarli sotto l’acqua corrente) per eliminare qualsiasi tipo di energia residua.

Vediamo come canalizzare le nostre intenzioni e realizzare i nostri obiettivi usando candele e cristalli.

Candele e cristalli per ridurre lo stress

Un modo meraviglioso per rilassarsi è quello di accendere durante un bel bagno rilassante una candela viola dopo averla “vestita” (ovvero, dopo aver unto la sua superficie) con dell’olio essenziale di lavanda.
Prima di immergervi in acqua, mettete sul fondo della vasca 3 piccole ametiste.
A questo punto, aggiungete 2 o 3 gocce di olio essenziale di lavanda nell’acqua e godetevi questo momento di relax.

Candele e cristalli per favorire l’amore per se stessi

Un venerdì sera, prendete una candela rosa e vestitela con dell’olio essenziale alla rosa.
Sedetevi in un luogo tranquillo, accendete la candela e posizionatela davanti a voi.
Con la vostra mano dominante, prendete un quarzo rosa e appoggiatelo sul chakra del cuore.
Prendete dei respiri profondi e immaginate che una delicata e calda luce rosa entri dentro al vostro cuore sciogliendo ansie, pensieri distruttivi e schemi ripetitivi e favorendo l’ingresso di un’ondata di amore per voi stessi.

Candele e cristalli per …ricaricarsi

Prendete una candela bianca e vestitela con dell’olio di eucalipto. Accendetela e posizionatela davanti a voi.
Prendete una corniola con la mano dominante e appoggiatela all’altezza del timo
(circa 6/7 cm sopra al chakra del cuore).
Percepite, durante la respirazione, l’energia della corniola che entra dalle vostre narici e va ad illuminare il timo di una calda e rivitalizzante luce arancione riportando l’energia perduta nel vostro animo e nel vostro corpo.

visita coccole di luna - prodotti aromaterapicimi

Articolo creato 51

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto