bagno rituale di purificazione
1.066 Visite

Sebbene sia un’espressione oramai desueta, con “passare le acque”, gli esseri umani hanno sempre voluto evidenziare il potere curativo e purificante di uno dei 4 elementi naturali, l’acqua; il bagno rituale di purificazione che Antico Sentiero vuole proporvi, vi permetterà di entrare in contatto in modo profondo con questo elemento, in modo da poter beneficiare delle sue straordinarie proprietà purificatrici. Perché anche nei momenti di relax dovrebbe regnare la magia.

Come preparare un bagno rituale di purificazione

  • 700 gr di sali di Epsom
  • Una grande ciotola di vetro
  • 120 ml di olio di mandorle
  • 4 gocce di olio essenziale di eucalipto
  • 4 gocce di olio essenziale di rosmarino
  • 6 gocce di olio essenziale di bergamotto
  • Un incenso di Salvia Bianca

procedimento :

Versate i sali di Epsom nella ciotola e incorporate l’olio di mandorle, che fungerà da olio vettore. Aggiungete ora gli oli essenziali, uno alla volta, mescolando delicatamente con un cucchiaio (possibilmente di legno). Nel caso il composto non risulti abbastanza “morbido”, potete aggiungere qualche altra goccia di olio alle mandorle.

Quando la vasca da bagno è piena per un quarto, aggiungete un quarto della miscela appena creata all’acqua. Inspirate profondamente dieci volte, inspirando e
espirando completamente e, successivamente, recitate quanto segue :


Spiriti guaritori, questa è la mia volontà
Rimuovete da me ogni impurità
senza danno alcuno dal corpo, dallo spirito e dalla mente,
che la luna sia calante o crescente.

Quando la vasca è piena, accendete l’incenso alla salvia bianca, entrate in acqua ed effettuate nuovamente i 10 respiri citati in precedenza.
Ripetete l’invocazione mentre utilizzate (delicatamente) i sali sul vostro corpo, percependo un senso di profonda leggerezza e benessere (attenzione : non usate mai i sali nella zona degli occhi e delle labbra).