Come usare il sale per scopi magici
157 Visite

Molte diverse tradizioni magiche come quella wicca richiedono l’uso del sale negli incantesimi e nei rituali. Per secoli questo dono della natura è stato considerato un ingrediente magico e anche molto prezioso. Ma perché il sale è un elemento così speciale?

Cerchiamo di analizzare insieme come utilizza il sale per scopi magici.

Il sale nella magia antica e contemporanea

Il libro di Mark Kurlansky “Salt: A World History” riassume in modo eccellente i vari motivi per cui il sale è sempre stato largamente imipiegato nella pratiche magiche. Prima di tutto, è bene specificare che il era un elemento piuttosto importante nel grande schema della civiltà umana. Agli albori dell’umanità, o almeno nei giorni precedenti l’industrializzazione, il processo di raccolta del sale richiedeva tempo e manodopera. Ciò significava che il sale era un bene piuttosto prezioso e solo i ricchi potevano permetterselo. I romani, ad esempio, pagavano i loro soldati con il sale, perché era un elemento importante per cose quotidiane come la conservazione del cibo. Infatti la parola “salario” ha la sua radice nella parola latina sale.

Contemporaneamente, il sale iniziò a farsi strada nel regno metafisico e spirituale. Appare più volte nell’Antico Testamento, in particolare nel libro della Genesi, in cui la moglie di Lot (che non sembra avere un nome proprio) viene trasformata in una statua di sale dopo aver disobbedito ai comandi di Dio.

In molti sistemi di credenze orientali, come il buddismo e lo shintoismo, il sale è usato sia come purificatore che per respingere il male.

Usare il sale per scopi magici

Il folclorista Robert Means Lawrence, esamina alcuni dei modi in cui il sale viene usato nella magia popolare in tutto il mondo.

In alcune parti della Germania, della Normandia e della Scozia, il sale viene utilizzato all’interno o attorno a una zangola per evitare che le streghe inacidiscano il burro o danneggino la mucca da cui è stata ottenuta la crema. I rimedi popolari irlandesi includono l’uso del sale, combinato con una recita del Padre Nostro, per curare coloro che potrebbero essere stati “colpiti dalle fate”. Una storia simile la ritroviamo in Baviera e in Ucraina, dove il sale viene utilizzato per determinare se un bambino è stregato. Le carovane egiziane che partivano per un viaggio attraverso il deserto erano solite eseguire un rituale che prevedeva la combustione del sale sui carboni ardenti per garantire che gli spiriti maligni non intralciassero i viaggiatori.

A questo proposito, per scoprire come usare il sale per scopi magici e per conoscere incantesimi di purificazione e molti altri tipi di rituali, vi consiglio la lettura dei seguenti libri di magia.

Spesso, il sale è usato negli incantesimi di purificazione e, molto spesso, viene impiegato per simboleggiare l’elemento Terra. Tra gli wiccan, il sale viene molto spesso utilizzato per la preparazione del sale nero magico.

Preparare il sale nero magico
Preparare il sale nero magico