Rituale di protezione con le rune e le candele

1.020 Visite

Questo particolare rituale con le rune offre protezione da forze esterne ma anche da blocchi energetici presenti dentro di noi.

Rituale di protezione con le rune e le candele : cosa occorre

Per svolgere questo rituale sono necessari :

  • 5 candele bianche
  • Uno strumento per scolpire le rune sulle candele (un coltellino appuntito andrà benissimo)
  • Incenso alla salvia o alla mirra
  • Sale grosso

Esecuzione del rituale di protezione runico

1. Iniziate selezionando una candela tra le cinque a disposizione. Su quest’ultima, incidete la Runa Algiz (nella foto sotto) e incidete il vostro nome sotto di essa.

2. Mettete le altre quattro candele attorno alla candela incisa in modo che si trovino in corrispondenza dei 4 punti cardinali nord, est, sud e ovest.

3. Distribuite il sale in circolo attorno alle candele e posizionatene un pizzico direttamente davanti a voi.

5. Accendte l’incenso e liberate la mente da tutti i pensieri negativi.

6. Accendete la candela ad est e dentro di voi invocate la protezione dell’elemento Aria.

7. Accendete la candela a sud e invocate la protezione dell’elemento Fuoco.

8. Accendete la candela ad ovest e invocate la protezione dell’elemento Acqua.

9. Infine, accendete la candela a nord e invocate la protezione dell’elemento Terra.

10. Accendete la candela sulla quale sono incisi il vostro nome e la runa e visualizzate voi stessi protetti da un grande globo di luce bianca. Meditate sul vostro ritrovato senso di sicurezza e lasciate che la luce si diffonda dentro e fuori di voi, rimuovendo blocchi, paure e ansie.

11. Quando vi sentirete pronti, potete spegnere le candele con le dita o con l’apposito strumento. Raccogliete il sale, diluitelo in un bicchiere d’acqua e versatelo nel lavandino o, se potete, disperdetelo in un giardino o comunque esternamente alla vostra casa.

Articolo creato 1

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto